Blog

La Propoli

La Propoli è una sostanza resinosa-cerosa prodotta dalle api bottinatrici o raccoglitrici, a partire dalle sostanze gommose e resinose presenti nelle gemme di alcune piante ricche di resine e balsami.

Nell’alveare le api trasformano queste sostanze grazie alle loro secrezioni ipofaringee e le utilizzano per la cura e la costruzione ell’alveare e per sterilizzare le arnie e le cellette prima che l’ape regina vi deponga le uova.
Il termine “Propolis” deriva dall’unione di due parole greche “pro” e “polis”, ossia “davanti alla città”. Questa derivazione ci suggerisce l’idea di protezione e di barriera, che la propoli ha nei confronti dell’alveare, da agenti esterni nocivi.

La composizione della Propoli è molto variabile, dipende essenzialmente dalle piante da cui ha origine, ma sostanzialmente contiene, resine e balsami con olio essenziale, polisaccaridi, cere con flavonoidi, come la galancina, pollini e minerali quali zinco, rame, ferro, silicio, manganese, cromo e cobalto.

Post a Comment

sette − due =

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi